fbpx

Unità di Strada di Bologna

E’ un servizio rivolto a persone con consumo problematico e dipendenza di sostanze che hanno in prevalenza una vita di strada. Svolgiamo le nostre attività direttamente nei luoghi di ritrovo e di aggregazione spontanea dei consumatori di sostanze utilizzando un furgone attrezzato e all’interno di uno sportello in via Polese 15/a. Open Group gestisce il servizio per ASP Città di Bologna.

Unità di strada

L’attività di riduzione del danno è un servizio che offre:

  • informazione sui danni legati all’uso di sostanze stupefacenti;
  • distribuzione materiale sterile (siringhe,, acqua distillata, salviette disinfettanti, preservativi, ecc.)
  • generi di prima necessità;
  • ritiro di siringhe usate;
  • disponibilità a svolgere colloqui;
  • disponibilità a contattare i servizi sociali e sanitari ed eventualmente accompagnare gli interessati

unità di strada

Lo sportello di via Polese 15/a, Bologna, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.30.
Lunedì, mercoledì e venerdì effettuiamo uscite itineranti a piedi e con il furgone dalle 10 alle 16.
Martedì siamo in piazza XX Settembre e in piazza Puntoni dalle 16.30 alle 19.
Venerdì siamo in piazza Puntoni dalle 16.30 alle 19.00
unitadistradabo@opengroup.eu
Facebook: https://www.facebook.com/udsbologna/

Responsabile: Francesca Di Corpo, tel. 3425464666,
francesca.dicorpo@opengroup.eu

 

Progetto Free Entry – Unità di Strada di Ferrara

Dal 2016 gestiamo insieme alla Coop Cento Fiori, Free Entry-Unità di Strada di Ferrara, un progetto finanziato dalla Regione Emilia Romagna, attivo su tutto il territorio provinciale.

Free Entry, o “entrata libera”, esprime il pensiero alla base del progetto, che si fa forza di parole chiave come servizio di prossimità, accesso libero al servizio, presenza nei luoghi del divertimento e dell’aggregazione, utilizzo di approccio comunitario, relazione come strumento centrale del proprio intervento.
L’obiettivo principale del progetto è la prevenzione di comportamenti a rischio legati all’assunzione di sostanze alcoliche e psicoattive e, più in generale, quello di attivare processi educativi atti a favorire ed incoraggiare comportamenti responsabili nel tempo libero e di svago.
Il servizio è realizzato con il supporto di 2 operatori di strada e 1 unità mobile, che in collaborazione con gli Enti locali, il privato sociale, le associazioni, garantiscono servizi di prossimità a quella fascia di consumatori, sperimentatori soprattutto e giovani, che per scelta o per difficoltà non si rivolge ai servizi.
Il progetto Free Entry è terminato nella primavera del 2018.

12 Luglio, 2017

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto