fbpx

Open Group ha costruito servizi dedicati all’accoglienza mamma–bambino, comunità in cui l’attenzione degli educatori è dedicata allo sviluppo di competenze genitoriali, come pure servizi che più ad ampio raggio si dedicano alla famiglia e vogliono essere per questa supporto e occasione di incontro, confronto e conoscenza del territorio.

 

Casa di Sara

Casa di Sara è una comunità di accoglienza residenziale per madri, anche minorenni, con i propri bambini e donne in gravidanza che vivono situazioni di difficoltà sociale, economica e relazionale. La presenza di personale educativo è distribuita su tutto l’arco della giornata e della notte, così da assicurare un costante presidio e supporto alle famiglie accolte. La comunità è nata nel 2008 ed è frutto della collaborazione con la cooperativa Dai Crocicchi. Casa di Sara si caratterizza come comunità “ad indirizzo riservato” perché ha scelto di offrire ospitalità anche a famiglie che necessitano di un alto grado di protezione, poiché vittime di violenze intra e/o extra familiari ed è autorizzata al funzionamento in base alla DGR 1904/11. All’interno della comunità vi è un appartamento, indipendente dalle zone comuni, ma ugualmente collegato all’ufficio e accessibile al personale educativo, che consente di accogliere un nucleo familiare con la presenza anche del padre. Accompagnare e sostenere i genitori, come individui e nel loro ruolo, sono gli obiettivi cardine dell’intervento educativo, al fine di costruire, insieme alle famiglie accolte, un percorso di cambiamento volto all’autonomia e capace di tenere prioritari i diritti e i bisogni dei bambini.

Responsabile: Giorgia Olezzi, tel. 331 4614005,  giorgia.olezzi@opengroup.eu

Coordinatrice: Marta Cargnel, tel. 335 6656629, marta.cargnel@opengroup.eu

 

La Quercia

E’ una comunità per madri e bambini che Open Group gestisce grazie all’incontro con la comunità parrocchiale di Castenaso che ha concesso in locazione un ex oratorio (Circolo La Quercia), trasformarto in una “grande casa accogliente”. Con l’intento di tessere un legame tra il passato ed il futuro, promuovere “socialità ed integrazione” come valori in continuità, è rimasto il nome “La Quercia” per la neonata comunità. L’albero secolare accanto all’edificio è, inoltre, simbolo di radicamento nel territorio, protezione, forza e abilità nel sopravvivere superando le difficoltà.
La comunità è autorizzata al funzionamento con DGR 1904/11 e, attraverso la presenza 24 ore su 24 di personale educativo qualificato, si propone di garantire alle famiglie accolte un clima di ascolto, accoglienza e cura e sostenere i genitori nel proprio percorso di crescita. Grazie alla posizione in centro, La Quercia offre anche la possibilità di tessere relazioni e importanti connessioni con la comunità allargata.

La Quercia si trova in via Tosarelli, a Castenaso (Bo)

Responsabile: Giorgia Olezzi, tel. 331 4614005, giorgia.olezzi@opengroup.eu
Coordinatore: Massimiliano Odorici, tel. 342 8191410, massimiliano.odorici@opengroup.eu

 

FareCasa

FareCasa è un servizio rivolto a famiglie fragili, non ancora pronte per una completa indipendenza, che necessitano di una “casa”, cioè di una solida base da cui partire per costruire una propria autonomia.  L’accompagnamento e il sostegno di figure educative qualificate è pensato in maniera flessibile e interamente centrato sui singoli progetti. Le famiglie sono, inoltre, sostenute economicamente attraverso il pagamento delle utenze e dell’affitto.
Si accolgono principalmente mamme con bambini in convivenza, ma è possibile anche accogliere famiglie con entrambi i genitori. Gli appartamenti FareCasa sono situati in zone comode per tutti i servizi (scuole, farmacie, supermercati, ecc.) e a pochi passi dalla fermata dell’autobus. Famiglie, servizi e personale educativo condividono gli obiettivi del percorso, che riguardano ambiti fondamentali come il lavoro e la ricerca di una casa, l’essere genitori e la conoscenza del territorio, per creare una “rete” e sapersi orientare in completa autonomia in base alle diverse esigenze.

FareCasa Zucchini: appartamento semi-autonomia presente sul territorio di Bologna, può accogliere 4 famiglie, di cui una di esse può essere composta anche dalla figura paterna.
farecasa.zucchini@opengroup.eu

FareCasa Tosarelli: appartamento semi-autonomia presente sul territorio di Castenaso (BO), può accogliere 3 famiglie.
farecasa.tosarelli@opengroup.eu

FareCasa Appartamenti: tre appartamenti alta-autonomia denominati: FareCasa Bagnomarino, FareCasa Turati e FareCasa Pelagio. La presenza educativa minima erogata è di 6 ore settimanali con possibilità di integrare l’intervento in base ai progetti delle famiglie. In ogni appartamento possono coabitare 2 famiglie.
Farecasa.bagnomarino@opengroup.eu
Farecasa.turati@opengroup.eu
Farecasa.pelagio@opengroup.eu

Referente: Giorgia Olezzi, tel. 331 4614005, giorgia.olezzi@opengroup.eu
Coordinatrice: Marta Melega, 345 4743817, marta.melega@opengroup.eu

 

Centro per le Famiglie, Cento (FE)

Il Centro per le Famiglie dell’Alto Ferrarese è un servizio promosso e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna (L.R:27/89 – L.R.14/2008), rivolto a tutte le famiglie, nato con l’obiettivo di assicurare un accesso rapido e funzionale a tutte le principali informazioni utili alla vita quotidiana e coerenti con le offerte del territorio. La sede è situata in centro, una posizione ideale sia come centralità rispetto alla vita cittadina, sia più simbolicamente nel cuore di un’area di scambio e di confronto privilegiato con i suoi principali interlocutori e partner della rete dei servizi alle persone.
Al suo interno, oltre ad uno sportello informa famiglie che può fornire indicazione rispetto a tutti i servizi del territorio, si possono trovare un consulente familiare, un mediatore familiare, un consulente legale ed uno psicologo che, in forma completamente gratuita, sono a disposizione delle famiglie che possono autonomamente decidere di farne richiesta.

Centro per le Famiglie
Via Risorgimento 11, Cento (Fe)
Tel. 051 6830516, centroperlefamiglie@comune.cento.fe.it

Per info e contatti: Alessandra Parpinello, alessandra.parpinello@opengroup.eu

 

Centro per le Famiglie di Ferrara

All’interno del Centro per le Famiglie del Comune di Ferrara, Open Group gestisce una parte dei servizi.
In particolare la programmazione, l’organizzazione e la gestione dei servizi dell’Area dell’informazione, del sostegno delle competenze genitoriali e dello sviluppo delle risorse familiari e comunitarie.
Open Group si occupa anche del progetto “Comunque papà” dedicato al supporto genitoriale per i padri in stato di detenzione e del servizio di counseling genitoriale all’interno del progetto “BenArrivato”, che dedica un supporto psicologico alle mamme nei primi delicati giorni di vita del proprio bambino.

Referente: Ambra Gardinali (responsabile settore Minori e Genitorialità di Open Group), tel. 348 2570170,  ambra.gardinali@opengroup.eu

 

Centro per le Famiglie, Piacenza

Il servizio, in gestione da settembre 2019, è stato aggiudicato attraverso un bando del comune di Piacenza e prevede la gestione di due sportelli Informa Famiglie e Bambini nell’area informativa consulenziale e di uno sportello Unità Operativa Minori, nell’ambito delle attività socioassistenziali ed educative di competenza dei servizi sociali – Unità Operativa Minori.

Oltre a questo Open Group gestisce anche la redazione dell’Informa Famiglie e Bambini del Centro per le Famiglie e e offre servizi di consulenza educativa-relazionale e consulenza di coppia rivolta ad adulti singoli, in coppia e a gruppi di genitori, insegnanti e operatori residenti nel comune di Piacenza.

Referente: Alessandra Parpinello, alessandra.parpinello@opengroup.eu

23 Aprile, 2020

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto