Anche quest’anno Open Group parteciperà a HANDImatica, la mostra convegno nazionale, ormai arrivata alla sua undicesima edizione, dedicata alle tecnologie digitali per una società inclusiva, per facilitare l’integrazione delle persone disabili. La manifestazione, ideata e realizzata dalla Fondazione ASPHI Onlus, si tiene dal 30 novembre al 2 dicembre a Bologna, all’Istituto Aldini Valeriani Sirani, in via Bassanelli 9.
Sarà un’occasione per presentare le tante esperienze del settore di Open Group, che da diversi anni sviluppa progetti per far crescere  l’autonomia delle persone con disabilità.

ildigitale a Maieutica

Giovedì 30 dalle 10.30 alle 13 interverremo al seminario: Adulti con disabilità in una società sempre più digitale. Il seminario affronta la tematica, alternando interventi di riflessione e inquadramento con la presentazione di esperienze reali relative a persone con autismo, difficoltà cognitive, difficoltà motorie.
Annalisa Cocchi, responsabile di Maieutica (Centro diurno per persone adulte), racconterà l’esperienza di Valentin@: un percorso verso l’autodeterminazione. Liana Baroni, genitore e  presidente dell’Associazione Aliante, concentrerà il suo intervento sull’utilizzo di sistemi di geolocalizzazione e tag NFC come supporti a percorsi di autonomia.
L’ha intervistata Damiana Aguiari, nella trasmissione Pensatech, sulle frequenze di Radio Città del Capo. “Una delle poche cose che mi dice tutte le mattine quando va a prendere l’autobus per andare al centro diurno è ‘ci vado da solo’. E’ una conquista grandissima per me : grazie alla geolocalizzazione posso garantire a mio figlio un certo grado di autonomia e dall’altro posso tenere a bada le mie paure e le mie angosce”, spiega Liana Baroni che da qualche hanno accompagna virtualmente il figlio con diagnosi di autismo nei suoi spostamenti quotidiani attraverso il localizzatore. “Dal mio computer posso vedere esattamente la sua posizione, indirizzo e civico precisi, riesco vedere a quale velocità sta andando, in modo da capire se è in autobus oppure a piedi. E questo mi permette di essere tranquilla e non avere paura che possa perdersi o che qualcuno possa fargli del male”.

Nel pomeriggio, Open Group prenderà parte ai laboratori, presentando le App sviluppate nel lavoro che si svolge all’interno delle strutture di Open Group. In particolare all’interno di Maieutica c’è una vera e propria aula tecnologica.
Ecco cosa accade lì dentro…nelle parole di Stefano Guidi, educatore, ancora da Pensatech. “In questa aula lavoriamo con strumenti digitali e app che hanno una doppia funzione sia ludica che educativa. Con Valentina, una delle utenti del centro Maieutica, usiamo il tablet per creare una comunicazione aumentativa per raccontare all’esterno una sua giornata tipo, mixando immagini, parole e foto. Valentina ha difficoltà di linguaggio e questo la aiuta molto ad entrare in relazione con gli altri”.

27 novembre, 2017

X
This site uses cookies. If you continue to navigate in the site or scroll the page, you accept our cookies on your device. Extended cookie policy Accetto