fbpx

La prima trasmissione curata da Tomas Fulli, Nicola Bellinati e Emilio Cancelli, sinti che vivono a Bologna, affiancati dai giornalisti di Radio Città del Capo andrà in onda il prossimo mercoledì 5 ottobre, alle h.13:00 sui 94.700 e 96.250Mhz.
E’ parte di uno dei percorsi formativi attivati dal mese di aprile 2016 e rivolti a persone rom e sinti che vogliono intraprendere una esperienza di attivismo e partecipazione. L’obiettivo è che possano essere protagonisti dei processi decisionali e delle politiche che le riguardano e che possano favorire l’incontro tra comunità, rom-sinti e non.

Sono tre i progetti che si intersecano con il coordinamento di Comune di Bologna e Open Group per favorire la partecipazione di rom e sinti e l’integrazione: il progetto “Fuori tutti! Azioni di inclusione sociale delle persone a rischio di discriminazione etnico-razziale a favore della comunità rom e sinti” finanziato da UNAR, il progetto LERI, finanziato dall’Agenzia europea per i Diritti Fondamentali, e il progetto For Roma with Roma finanziato dalla Commissione Europea.

Dopo una fase di formazione generale, sono cominciati dei tirocini formativi su tre temi principali: Abitare, Scuola e Comunicazione. Quattro persone affiancano degli operatori di cooperative sociali che si occupano di inserimento e transizione abitativa, una si sta formando come figura di supporto all’inclusione scolastica, in tre stanno svolgendo il tirocinio a Flash Giovani e nella Redazione di Radio Città del Capo. A Flash Giovani lavorano su realizzazione di video, in radio preparano una serie di trasmissioni come conduttori e giornalisti e arricchiscono la pagina Facebook Sinti e non. Tra le prime produzioni, un’intervista a Dario Fo, autore del libro Razza di Zingaro, dedicato al pugile sinto Johann Rukeli Trollmann che nella Germania nazista, nell’agosto del 1933, venne ingiustamente privato del titolo di campione tedesco dei pesi mediomassimi. La volta dopo, sul ring, si presentò ariano: bianco di farina e con i capelli gialli…Morì nel 1943 in un campo di concentramento, costretto a combattere contro le guardie.
Domenica 25 settembre all’interno del Festival Porte Aperte all’Arena Orfeonica di via Broccaindosso 50 verrà proiettato il documentario “Gybsy”(di Eike Besuden, Germania, 2012, 89′), dedicato a Trollmann e l’intervista a Fo.

 

16 Settembre, 2016

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto