Il Progetto GHOST, co-finanziato dallo strumento LIFE + Biodiversità dell’Unione Europea, promuove misure concrete per preservare e migliorare lo stato ecologico degli habitat rocciosi nel mare Adriatico settentrionale. Uno dei suoi principali obiettivi è la valutazione degli impatti che gli attrezzi da pesca abbandonati o persi sui fondali marini (noti come reti fantasma), possono determinare sulla biodiversità marina. A questo fine, il progetto punta al loro recupero in aree campione, a individuare le procedure più idonee per il loro riciclaggio o smaltimento e a quantificare il valore economico dei benefici ecosistemici associati alla loro rimozione. Open Group ha realizzato due prodotti audiovisivi per raccontare il fenomeno e le finalità del progetto GHOST.

Progetto GHOST 1 – La pesca fantasma from OPENGROUP on Vimeo.

Progetto GHOST 2 – Come ripulire il mare from OPENGROUP on Vimeo.