fbpx

Sono stati presentati, lo scorso 21 giugno, i risultati del progetto Incuba durante l’incontro “Intellectual disability and Entrepreneurship”, un evento aperto a tutti e tutti per raccontare le varie tappe di questo progetto europeo.
Anche Open Group fa parte di questo percorso con altri 14 paesi membri dell’Unione Europea che lavorano per la formazione e per l’integrazione di persone con disabilità.

Si tratta di un progetto europeo che intende promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità intellettiva sviluppando percorsi di co-produzione e co-progettazione di start up e imprese sociali. Un incubatore di idee che permette agli utenti di avere un ruolo attivo e di essere i protagonisti delle scelte che li riguardano, aprendo così le porte a nuovi scenari e nuove possibilità.

La letteratura scientifica e diverse storie di successo confermano che, attraverso il supporto appropriato, le persone con disabilità riescono a concretizzare idee attraverso progetti a lungo termine, in particolare progetti che portano alla creazione di start up e aziende.
L’obiettivo di Incuba è sostenere e valutare nuovi approcci per l’accesso all’imprenditorialità riducendo le disparità e promuovendo l’inclusione sociale. Questi i diversi step:

sviluppare una metodologia basata sulla coproduzione per incubare idee, identificare modi e fonti di finanziamento e trasformarle in imprese;

  • consentire agli utenti di essere partner alla pari nella pianificazione e nello sviluppo di un progetto, migliorando così l’autodeterminazione;
  • fornire opportunità di auto-sviluppo e inclusione per le persone con disabilità intellettive in modo che possano essere riconosciute come persone in grado di contribuire allo sviluppo della loro comunità;
  • testare i risultati in azioni pilota dedicate alla costruzione di imprese;
  • valutare gli impatti sulla qualità della vita degli utenti e sugli impatti in termini di inclusione sociale;
  • diffondere esperienze e risultati del progetto, per migliorare la rappresentazione sociale e la replicabilità a livello locale;
  •  promuovere attività formazione e apprendimento anche per i professionisti.
24 Giugno, 2021

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto