fbpx

Molte persone durante il lockdown hanno lavorato da casa, sarà così in futuro? Abbiamo raggiunto Barbara De Micheli, in collegamento dal 2023 e lei ci confermato che sarà così: lavoreremo sempre più da casa, in condomini sociali, con spazi di lavoro comuni, una sorta di coworking di prossimità che cambierà la nostra concezione di tempo e di spazio. Barbara De Micheli scrive per Ingenere.it ed è esperta di gender equality e diversity management.

Il progetto 2023. Interferenze dal futuro è curato e prodotto da Open Group e Be Open, la nostra agenzia di comunicazione.

1 Luglio, 2020

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto