Casa tra le nuvole

Casa Nuvole

È un progetto sperimentale che prevede lo sviluppo delle autonomie abitative, per una vita indipendente delle persone con disabilità. Un centro innovativo, fortemente voluto dall’Associazione di familiari Volhand, un esempio di welfare inclusivo che nasce dal ‘basso’ avviando un processo virtuoso di co-produzione dei servizi.
Co-produrre vuol dire mettere assieme le persone con disabilità, le famiglie, i professionisti e l’intera comunità nella creazione di servizi di utilità pubblica, a partire dalle esigenze reali delle persone e del territorio di riferimento. La Casa tra le nuvole è un centro integrato con il distretto di Casalecchio di Reno, una risorsa che ne arricchisce e integra la rete distrettuale dei servizi sociosanitari.

Casa Nuvole

Le persone che usufruiscono del servizio vengono orientate ad assumersi responsabilità individuali e collettive, e sostenute nella valorizzazione di se stessi e degli altri. Il centro del progetto è infatti la realizzazione di un vivere solidale fra i residenti, qualunque sia il periodo di permanenza negli spazi abitativi. Attraverso la valorizzazione degli scambi e delle attenzioni, i piccoli e grandi favori reciproci, la conoscenza dei bisogni e delle potenzialità dell’altro, la costruzione di modalità di aiuto, tutte le persone sono incoraggiate a percepirsi non solo come portatrici di bisogni, ma come parte fondante di un sistema di relazioni, imparando a percepire i propri limiti e le proprie risorse, e a tradurli in richiesta di supporto o in offerta di collaborazione.

All’interno di Casa delle Nuvole è presente Easy to Live, un laboratorio protetto che mette a disposizione delle persone che lo frequentano le tecnologie digitali, per garantire una maggiore partecipazione degli utenti al proprio percorso e progetto di vita, superando le difficoltà di apprendimento e di comunicazione. È attivo inoltre uno sportello gratuito di supporto alle famiglie, per offrire consulenza e accompagnamento verso una vita indipendente delle persone con disabilità.

La struttura Casa delle Nuvole si caratterizza per un elevato grado di flessibilità, e consente la permanenza di residenti con differenti autonomie e diverse esigenze abitative.

  • Piano terra: Gruppo Appartamento per l’accoglienza di max 6 persone (fra i 18 e i 65 anni) con una disabilità tale da limitare le autonomie relazionali e la gestione degli aspetti pratici della quotidianità: cura di sé, cura degli spazi abitativi, preparazione dei pasti e acquisto dei beni di prima necessità. Presenza costante di sostegno educativo.
  • Primo piano: Un mini appartamento, per sperimentare periodi di vita autonoma e indipendente al di fuori della famiglia, con la possibilità di continuare a svolgere le proprie attività quotidiane: andare a scuola, al lavoro, frequentare gli amici, la comunità.
  • Secondo piano: Tre appartamenti per soluzioni abitative temporanee, da 1 a max 3 anni.

I destinatari:
Sono persone con disabilità in carico al servizio sociale territoriale residenti nei territori dell’Unione dei Comuni Valli del Reno Lavino e Samoggia. La Sala polivalente “Alfredo Parini” è il punto d’aggregazione per tutti gli abitanti della Casa e uno spazio di incontro aperto al territorio. Sono favorite forme di integrazione con le realtà associative e la sperimentazione di attività e servizi di welfare di comunità.

E’ possibile richiedere spazi per incontri, riunioni, seminari; attività ricreative e di tempo libero; celebrazione di eventi e feste aperte al territorio; corsi e workshop.

Via P.Nenni, 13, Crespellano (BO)
Responsabile Aurora Atti, aurora.atti@opengroup.eu
Cell. 344.0685320,
Pagina Facebook

12 luglio, 2017

X
This site uses cookies. If you continue to navigate in the site or scroll the page, you accept our cookies on your device. Extended cookie policy Accetto