donne-che guardano-smartphone-per evento-coliblite

Cittadinanza digitale e biblioteche. Sono questi i due aspetti che cerca di coniugare insieme il progetto europeo Coliblite (COmmunity LIBraries and digital LITEracy skills for MLF children), ovvero “biblioteche di comunità e competenze digitali per i figli di famiglie straniere e svantaggiate”, che giovedì 14 giugno organizza a Modena e Bologna due eventi.
Si parte la mattina alle 9.00 dalla Biblioteca Delfini di Modena dove, dopo i saluti istituzionali, i diversi partner europei del progetto si confronteranno sulle caratteristiche peculiari dei loro contesti locali e sulle traiettorie di lavoro ipotizzate nei rispettivi paesi di appartenenza.

La sera, invece, dalle 18.00 l’appuntamento è a Bologna nella sede di Open Group, in Mura di Porta Galliera 1/2 con un aperitivo di networking e un approfondimento tematico con Ton van Vlimmeren, direttore della Biblioteca di Utrecht, Adriano Bertolini (Istituzione biblioteche del Comune di Bologna) e Roberto Lippi, presidente della cooperativa Open Group. Media partner dell’evento è Radio Città del Capo.

Coliblite nasce dalla consapevolezza che la disponibilità di device digitali, tra adulti e bambini, non porta necessariamente allo sviluppo di competenze digitali o ad un uso consapevole di internet. Le capacità che servono per riuscire ad usare in modo sicuro ed efficace questi dispositivi sono il risultato di un intervento educativo mirato. Il progetto è coordinato dalla Biblioteca Centrale di Utrecht con partner in Olanda, Regno Unito, Romania e Italia. A Bologna è sostenuto, oltre che da Open Group, anche da Ervet e dalla Fondazione Aldini Valeriani.

 

Per informazioni ed iscrizioni: abcdigitale@opengroup.eu

13 giugno, 2018

X
This site uses cookies. If you continue to navigate in the site or scroll the page, you accept our cookies on your device. Extended cookie policy Accetto