fbpx

case colorate affacciate su un canale di Amsterdam

Open Group sarà ad Amsterdam dal 10 al 16 novembre per osservare e conoscere alcune realtà locali che si occupano di riduzione del danno. Nello specifico, la visita si concentrerà sulle Drug consumption room, stanze dedicate al consumo dove le persone possono assumere in un ambiente igienico e alla presenza di operatori professionali. Questa esperienza fa parte del progetto Erasmus + KA1 “Mobilità nelle Pratiche alternative di interventi locali di riduzione del danno”, che ha lo scopo di far acquisire nuove competenze ai social worker, agli operatori sanitari e ai funzionari del pubblico e del privato attraverso un progetto di mobilità internazionale. Tra le realtà coinvolte anche ASP città di Bologna e l’Azienda USL di Bologna.

La delegazione bolognese sarà ospitata da Stichting de Regenboog Groep, una associazione che opera al fianco di persone che vivono situazioni di povertà sociale, stimolando la loro partecipazione attiva alla vita della comunità. Inoltre gli operatori italiani si confronteranno con il servizio AMOC che da oltre 30 anni lavora con persone senza fissa dimora provenienti da vari paesi europei, fornendo assistenza di base (doccia, letto, cibo), consulenza, stanze del consumo e operatori sociali specializzati.

7 Novembre, 2019

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto