persona-che-fa-lezione-facilitazione-esperta-scuola-facilitatori

Da febbraio a maggio tornano a Bologna gli incontri della Scuola Facilitatori,
in collaborazione con Open Formazione. Il corso di primo livello dal titolo “Metodi per Facilitare” è composto da 50 ore di formazione e incoraggia l’interazione, il movimento e la riflessione. Il corso è accreditato all’Ordine degli Assistenti Sociali dell’Emilia Romagna per 45 crediti formativi.

Per affrontare le difficoltà di tutti i giorni gli adulti e i professionisti hanno bisogno di un bagaglio di conoscenze e di strumenti che possano supportarli nel lavoro.
Convivenza, relazioni, emozioni, fare gruppo, leadership e motivazione sono capacità sempre più richieste e la Facilitazione Esperta è quell’approccio che sviluppa in modo essenziale questi saperi attraverso la tecnica del face-model: attivare, aiutare, coinvolgere e coordinare sono le quattro parole chiave. Nelle unità didattiche si alternano momenti di studio teorico a momenti nei quali si mette subito in pratica quanto appreso, applicando a casi concreti i metodi, favorendo così un’esperienza diretta. Docente è il prof. Pino De Sario, psicologo dei gruppi ed esperto in facilitazione.

Il corso è organizzato in 3 moduli e le giornate di formazione sono il sabato e la domenica più una giornata di follow up finale: 17 e 18 febbraio, 17 e 18 marzo, 21 e 22 aprile e il 19 maggio. Il corso è rivolto a tutte le professioni dell’azienda (coordinatori , dirigenti, HR, coach) e alle professioni del sociale (educatori, insegnanti, psicologi e formatori), ad adulti e genitori interessati alla crescita personale e ai cittadini membri di associazioni.

Le lezioni si terrano nella sede di Open Group a Bologna in Mura di Porta Galliera 1/2A. Il termine ultimo per iscriversi è venerdì 9 febbraio e la quota è di 540 euro, prevede anche la dispensa didattica, mentre a chi serve la fattura l’IVA va aggiunta. Per chi si iscrive invece entro il 30 dicembre la quota diventa di 490 euro. Il corso è a numero chiuso e per aderire bisogna compilare la scheda di iscrizione, versare una caparra di 100 euro e infine fare il bonifico a: Scuola Facilitatori, Cassa Risparmio Pistoia e Lucchesia, Iban: IT88 K062 6013 8271 0000 0001 431.

Questo il programma del corso
L’adulto, il professionista, il gruppo di lavoro acquisisce le capacità della facilitazione. Il comportamento di tutti noi è a razionalità limitata, per questo occorre curarlo e indirizzarlo. Il Face-model: le quattro capacità facilitatrici.

1 . Area dell’organizzazione e del fare
Coordinare l’azione, guidare, decidere. L’importanza di curare compito e relazione, corpo e mente. Esercizio: utilizzare una doppia cornice e cercare l’apprendimento costante dalle parole e dai fatti

2. Area della comunicazione e del coinvolgimento
Coinvolgere, includere negoziare. Le chiavi per la comunicazione e le relazioni interpersonali. Esercizio: alternare le due prospettive, sapersi immedesimare e al tempo stesso esprimere i propri pareri

3. Area delle emozioni negative e dell’aiuto.
Trasformare la negatività. Una funzione assai complessa perché carica di fenomeni innati e inconsci. Esercizio: usare la parola chiave e la parola direzionale, per trasformare le negatività in risorse.

4.  Area dell’impegno e della positività.
Attivare, motivare e automigliorarsi. Metodi e strumenti per il benessere e la salute nei gruppi. Esercizio: integrazione dei tre cervelli, alternanza di azione e riposo come fonte di vitalità ed energia

Per info:
scuolafacilitatori.it

Segreteria organizzativa:
chiara.girombelli@opengroup.eu – 051 0415241

10 gennaio, 2018

X
This site uses cookies. If you continue to navigate in the site or scroll the page, you accept our cookies on your device. Extended cookie policy Accetto